Giovanni Salvia

L’ECCESSIVO PESO DELLA RESPONSABILITA’

L’Italia non riesce proprio a liberarsi del peso delle responsabilità. Un Governo sempre immobilizzato, poco decisionista oltre che fortemente influenzato, troppo, dai mass media e dal “sentire” popolare. Ognuno in Italia lavora dovendosi cautelare con mille cavilli per evitare denunce legali e mediatiche sul suo operato, per cui spesso preferisce non fare, non decidere. Questo […]Leggi di più...

FUTURO INCERTO

Il momento è difficile, la situazione è in continua evoluzione e non sempre appaiono chiare le scelte del Governo che restano motivo in più di preoccupazione nell’intero sistema economico nazionale. Resta complicato immaginare quali saranno le effettive conseguenze del coronavirus nel nostro Paese, sia sul piano economico sia su quello sociale: proviamo ad analizzare la […]Leggi di più...

UN ESPERIMENTO SOCIALE NON PROGRAMMATO

L’emergenza straordinaria del Coronavirus ci ha portato a vivere una esperienza imprevedibile. L’isolamento è l’unico modo per provare a sconfiggere il virus. Una battaglia strana perché è una battaglia che si combatte restando a casa. Ovviamente ci riferiamo non al fronte dei meravigliosi medici, dei sanitari e dei volontari ma alla maggior parte della popolazione […]Leggi di più...

CIAO DONATO

Un pezzo che non avrei mai voluto fare. Percepisco dolore, quello vero. Dentro. Non realizzo ancora questa maledetta epidemia cosa ci ha portato via. In tanti, tutti quelli che ti hanno conosciuto soffrono. Donato Sabia, il campione se ne è andato. Le lacrime, il silenzio, un dramma come un elemento diabolicamente ostile che ferisce ancora […]Leggi di più...

IL SILENZIO ASSORDANTE DELLA PAURA

E’ sera. Saranno le 21. Tornando a casa da lavoro, aprendo la finestra, uscendo sul balcone. Un silenzio totale. Le vie del centro storico vuote. Una città svuotata della propria anima. Questa è la nostra battaglia che certamente ci farà vincere, senza alcuna incertezza ora, almeno ora. Avremmo potuto, certo si sarebbe potuto fare altro. […]Leggi di più...

LA TRISTEZZA DI UNA MORTE SOLITARIA

Un silenzio terribile. Una storia epocale che mai avremmo immaginato, mai così brutta e cattiva. Il Covid 19 e la malattia che provoca. Una battaglia da combattere da soli. Senza guardarsi indietro, senza un abbraccio, senza alcuna parola di conforto da parte dei tuoi cari. Solo. Quasi inevitabilmente abbandonato. In una sala di terapia intensiva. […]Leggi di più...

COMUNICAZIONE IN BLACKOUT

“ANCHE SE IL TIMORE AVRA’ SEMPRE PIU’ ARGOMENTI, TU SCEGLI LA SPERANZA”. Seneca Il Covid 19 ci sta devastando, una pandemia che ci mette tutti alla prova. La popolazione ma anche e soprattutto il sistema economico-finanziario e quello politico. Tutti pagano dazio su un evento tanto grande così come sconosciuto. Un settore che ha dimostrato […]Leggi di più...

I NUMERI CHE NON TORNANO

Siamo tutti sulle ginocchia ma ci rialzeremo. Il Covid 19 è dovunque nel mondo. Un virus che è molto contagioso, un R0 del 3,11 per persona rispetto alla normale influenza che si attesta a 1,3, ma soprattutto ha un grado di pericolosità maggiore. Ad onor del vero anche l’influenza fa molti malati e molti decessi. […]Leggi di più...

Fisco amico??? Due anni per due mesi, ecco il cura

In tempi di guerra dovrebbero esserci strumenti di aiuto adeguati. Purtroppo ad oggi il “Cura Italia”, il decreto che dovrebbe sostenere la nostra economia contro l’abisso in cui ci ha scaraventato il coronavirus, pare essere insufficiente. Tre miliardi e mezzo a Sanità e Protezione civile. Tre miliardi e trecento milioni per la cassa integrazione in […]Leggi di più...