IL MURO DELLA GENTILEZZA A POTENZA

 IL MURO DELLA GENTILEZZA A POTENZA

Giovedì 30 luglio è stato presentato presso il parco di Montereale a Potenza il Muro della gentilezza, il primo ad essere realizzato nel capoluogo lucano. Una meravigliosa iniziativa benefica voluta fortemente dalle associazioni Sinergie Lucane e Smac. Sulla parete esterna della Piscina comunale ha preso vita questo cosiddetto “muro della gentilezza” già noto nel mondo come “walls of kindness”.

Un’iniziativa benefica nata in Iran nel 2005 per aiutare le persone meno fortunate a rifugiarsi dal freddo. Praticamente in strada venne allestito un armadio a cielo aperto e tutti quelli che passavano potevano donare abiti caldi, cappotti, cappelli, sciarpe così che chi ne aveva bisogno avrebbe potuto prenderli e usufruirne gratuitamente. Una iniziativa poi replicata in centinaia di città nel mondo ed ora anche a Potenza. Oggi sui muri della gentilezza non si trovano solo abiti e indumenti caldi per senzatetto, ma anche libri, accessori per bambini e tutto quello che i meno fortunati non possono permettersi.

A Potenza l’iniziativa proverà a dimostrare che i muri non servono solo per dividere ma possono essere occasione di scambio e unione. L’obiettivo di Sinergie Lucane e di Smac è che si faccia ponte, che sia un volano, simbolo di unione e non più di guerra o separazione che al motto di: “Se non ne hai bisogno lascialo, se hai bisogno prendilo” contribuisca semplicemente a fare del bene incoraggiando la gentilezza. L’amministrazione comunale con gli assessorati alle Politiche sociali e alla Cultura ha condiviso l’obiettivo mettendo a disposizione proprio il muro della storica Piscina Riviello di proprietà pubblica.

di Dennis Romano

Dennis Romano

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *