“METODOLOGIE DIDATTICHE PER LA MUSICA”

 “METODOLOGIE DIDATTICHE PER LA MUSICA”

Smac ha organizzato un interessantissimo corso per la formazione musicale di docenti ed appassionati di musica. Un rilancio importante sulla cultura in un momento particolarmente difficile per il Paese. L’associazione culturale potentina “SMAC – Angolo creativo”, presente sul territorio dal 2018, è una fiorente realtà totalmente lucana attiva nel settore artistico-culturale per la diffusione delle arti creative e della musica a trecentosessanta gradi. Numerose sono le originali ed innovative iniziative all’attivo dell’associazione: ci sono corsi di musica per bambini ed adulti (Chitarra, Pianoforte e Canto), laboratori di arti creative, laboratori “Music Lab 3.0” che mirano all’apprendimento della musica nella fascia dai 3 anni in su. Annualmente l’associazione promuove la cultura musicale con l’organizzazione di festival, rassegne e concerti per la promozione dei giovani talenti lucani sul panorama regionale e nazionale. 

Non solo musica, SMAC: Scuola di Musica Arte e Cultura è una realtà ampiamente presente anche nell’ambito sociale grazie a protocolli d’intesa con diverse cooperative sociali della città ed importanti iniziative portate avanti con cura e dedizione per il bene della comunità. La presidente, Lucia Valeria Veltro, che ha fortemente voluto la realizzazione di questo corso di formazione, ci racconta cosa l’ha spinta in questa direzione: “Ho provato ad immaginare quelli che fossero i bisogni dei docenti di musica, in questo periodo. Mi sono immedesimata nei desideri e nelle richieste di un appassionato di musica che sente la necessità di ampliare la sua formazione ed approfondire il suo bagaglio culturale. E’ sempre più sentita la necessità di organizzare al meglio le proprie risorse curriculari, metodologiche e didattiche in ambito musicale. Così, grazie alla collaborazione con l’ente di formazione New Form, abbiamo stilato un corso di formazione per docenti”.  

Vediamo dalla locandina che il corso “Metodologie didattiche per la musica” è suddiviso in tre moduli, ci può dire qualcosa di più? “Sì, il corso ha la durata di 25 ore ed è ripartito in tre grandi aree: vi è il modulo sulle metodologie storico musicali, gestito dalla Prof.ssa Caterina Lobosco, un modulo sulle teorie e pratiche musicali tenuto dal maestro Donato Modrone ed il modulo sulla didattica dell’inclusione musicale tenuto da me. Interverrà anche il maestro Fabio Perri, autore del libro “le avventure di Notino”. Ho voluto al mio fianco, per questo corso di formazione, docenti esperti e propositivi, che come me credono nell’importanza della formazione continua, che hanno a cuore il nostro territorio, la professione del docente di musica all’interno degli istituti scolastici e soprattutto, sappiano trasmettere amore per la musica e per la didattica della musica”.

Il corso è accreditato dal MIUR, ed è presente sulla piattaforma SOFIA, si può accedere anche con la Carta Docente, dunque una occasione in più, per i docenti di ruolo per iscriversi al corso. “Noi dell’associazione SMAC ci impegniamo da anni per raggiungere tutti, con le nostre iniziative. Anche questo corso – conclude la Veltro – che si terrà in presenza nel rispetto delle normative vigenti per i protocolli anti-Covid è pensato non solo ai docenti di musica che già insegnano, ma anche e forse soprattutto a chi ha voglia di mettersi in gioco, approfondire le proprie conoscenze ed aggiornarsi sul mondo della didattica della musica che è in continuo movimento: la musica ha un ritmo che pulsa come il nostro cuore e come le nostre emozioni.”

di Gloria Pellegrino

Gioia Pellegrino

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *