MISTERO UFO

 MISTERO UFO

A cura di Luigi Olita 

I continui avvistamenti di oggetti volanti in cielo destano una certa curiosità, non del tutto nuova. Infatti, l’avvistamento di oggetti volanti, riconducibili ai così detti dischi volanti, è un fenomeno che ha portato i più curiosi sia a formulare teorie del complotto, sia ad addentrarsi all’interno della storia biblica, tanto da scomodare la fede religiosa. Ultimamente gli avvistamenti sono aumentati, infatti l’ex Presidente americano Barack Obama ha espressamente parlato di immagini e registrazioni di oggetti nei cieli di cui non si sa esattamente l’origine. Il Pentagono, massimo organo militare degli USA, aveva affermato l’esistenza dei famigerati extraterrestri, dopo aver filmato attraverso le avanzate tecnologie militari della marina americana numerosi oggetti volanti. Secondo un rapporto dell’intelligence americana, non ci sarebbero prove sufficienti per spiegare l’esistenza degli alieni, anche se ciò ovviamente non escluderebbe del tutto la loro esistenza. Quasi ad affermare che siano a conoscenza di qualcosa ma non sarebbe il caso di dirlo.

In effetti già l’ex vice segretario alla difesa sotto le amministrazioni Clinton e Bush, Christopher Mellon, deputato al settore di intelligence e sicurezza, lavorò con l’ex responsabile del programma avanzato sulle minacce aerospaziali del dipartimento della difesa Luis Elizondoper il programma History riguardo la vicenda UFO. In un documentario del 2020 , l’ex vice segretario affermò di aver fornito tre video UFO del Pentagono che finirono poi in prima pagina nel dicembre del 2017. Del resto le leggende sull’esistenza degli alieni hanno alimentato nel corso degli anni, soprattutto durante la Guerra Fredda, le numerose storie sulla così detta area 51. Quest’ultima, base aerea dell’esercito americano, ha alimentato numerose storie, anche dal punto di vistacinematografico, sollevando denunce riguardo il suo presunto vero utilizzo: luogo per ospitare esperimenti sulle forme di vita extraterrestre.

Gli avvistamenti ultimi hanno tirato in ballo anche Pechino e Mosca dirottando questi verso le due grandi potenze antagoniste di Washington, e dunque alimentando la credenza che gli oggetti non identificati ed avvistati ultimamente, siano delle nuove tecnologie militari sperimentate dal Cremlino e dal Dragone. Al di là di ciò, c’è il continuo sospetto che i numerosi oggetti fluttuanti in cielo siano riconducibili a forme di vita extraterrestre, anche secondo le numerose dichiarazioni succedutesi nel tempo di membri della Marina e dell’Aeronautica militare americana. Il precedente di Roswell ha alimentato ogni tipo di leggenda, anche se la pulce nell’orecchio già messa da Winston Churchilldurante la seconda Guerra mondiale riguardo l’esistenza di forme di vita diverse dalla nostra, sollevò misteri giàdall’inizio della Guerra Fredda.

Luigi Olita

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *