PERCHE’ FARE IL PONZIO PILATO?

 PERCHE’ FARE IL PONZIO PILATO?

In Basilicata chiudono tutte le attività sportive per tutti gli sport da contatto. Unica e prima Regione in Italia a farlo. Eppure i numeri ci attestano tra le regioni meno colpite dal Covid. E allora perché? La voglia spasmodica di assomigliare allo sceriffo De Luca che tanto si specchia nel suo potere di braccio di ferro napoletano? Ebbene Bardi è riuscito a far parlare di se in tutta Italia. Ieri in Lombardia Attilio Fontana, presidente di quella Regione, ha fatto un passo indietro ed ha corretto il tiro riaprendo agli sport da contatto mentre in Basilicata con 80 contagiati al giorno e 4 malati in terapia intensiva su circa 700 positivi si chiude. I bambini andranno a scuola ogni giorno e salteranno solo la palestra, sinceramente non sappiamo a cosa possa servire questo provvedimento: 2 ore alla settimana contro 30, e ricordiamo che la pratica consentita era allenamento individuale per dpcm del 18 ottobre.

Nessun rispetto per le associazioni e società, nessun rispetto per i bambini, soprattutto nessun rispetto per lo sport. Lo sport non è importante. Lo sport non fa sociale, non aiuta la salute e non serve a nulla per il nostro Governatore. Non ci resta che piangere. E se anche domenica chiudesse in tutta Italia lo sport da contatto non varrebbe il dire che “Bardi ci aveva visto lungo”, la sua resterebbe una chiusura immotivata. Essere i primi, in questo caso, non significa essere i primi della classe. La Basilicata dovrebbe essere l’ultima a chiudere non la prima ma questo se si avesse la scorza dura di prendersi delle responsabilità. Magari oggi il nostro cambierà idea così come ha fatto Fontana, meglio riconoscere un errore che farlo, l’auspicio. A fare il Ponzio Pilato che chiude ogni cosa è bravo anche il salumiere sotto casa mia, con tutto il rispetto per il salumiere.

di Dennis Romano

Dennis Romano

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *