Solamente tacendo

Solamente tacendo

Questo tuo inamovibile tacere

con l’oppressione della sua eco

m’ingabbia il sangue

ostruisce le mie vene

paralizza le mie membra

mi pietrifica l’anima.

Drammatiche spossatezze generi

solamente tacendo

Questo tuo fragoroso tacere

con lo stridore di uno strillo

mi frantuma i timpani

sbraita nella mia testa

allucina i miei sensi

mi distorce il sentire.

Alienati deliri istighi

solamente tacendo.

Il tuo sfiancante silenzio

è uno spillo tra le mie indolenze

mi assilla le tempie

s’incunea nella mia mente

incide il mio intelletto

mi riga i pensieri

Esasperati esaurimenti intagli

solamente tacendo.

Distruttive

apocalissi

inneschi

solamente

tacendo.

Poesia di Chiara Romaniello

Leukos

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *