ULTIM’ ORA BASILICATA

 ULTIM’ ORA BASILICATA

Assessore Cupparo: obiettivo “Basilicata libera da covid-19”. Dopo due giorni con zero contagi l’obiettivo è rendere il nostro territorio libero dalla pandemia. “Già da alcune settimane la Basilicata è indicata da scienziati, virologi, esperti di organismi nazionali ed internazionali della sanità, tra le regioni che hanno saputo affrontare al meglio, con le misure più stringenti ed efficaci, la terribile pandemia. Se ciò è stato possibile, e i dati dei positivi più di ogni commento lo testimoniano, mi sembra opportuno riconoscere i meriti di quanti hanno lavorato perché il contagio da Covid-19 fosse contenuto e tante vite umane salvaguardate. Tra questi, oltre al prezioso coordinamento di ogni attività assicurato dal Presidente Bardi, credo necessario sottolineare l’incessante lavoro dell’assessore alla Salute Rocco Leone, che senza risparmiare energie, in silenzio e rifuggendo ogni polemica, ha fatto fronte alla straordinaria situazione di emergenza insieme alla Task Force presieduta dal direttore generale Ernesto Esposito. Una strategia fondata su servizi sanitari sempre più vicini al territorio, di cui le Usca sono l’esempio migliore, l’organizzazione di ospedali e strutture, l’attività di screening unica sinora almeno in Europa per metodologia e strumenti in fase di completamento nelle cosiddette zone rosse di Moliterno, Tricarico ed Irsina. Proprio in questa fase imprenditori, lavoratori, liberi professionisti, chiedono, prioritariamente, garanzia di sicurezza per sé, le proprie famiglie e gli utenti. E’ questa la nuova sfida che ci attende tutti, ciascuno per la propria responsabilità, con l’obiettivo di far diventare la Basilicata “regione libera da Covid-19”.

Covid 19, tampone per quasi tutti i cittadini arrivati da fuori regione. E’ molto alto il numero dei cittadini che sono arrivati in Basilicata da fuori regione e dall’estero e che, sulla base di quanto disposto dall’ordinanza n.20 del presidente Vito Bardi, si sono volontariamente messi a disposizione delle autorità sanitarie regionali al fine di ridurre il rischio contagio da Covid 19. Infatti fino al 7 maggio, su 528 persone che si sono registrate al numero verde attivato dalla Regione Basilicata, sono soltanto 25 quelle che hanno rinunciato al tampone.A tal proposito si ricorda che chi arriva in Basilicata da fuori regione è invitato, anche se asintomatico, a segnalare immediatamente la propria presenza al numero verde 800996688, a mettersi in quarantena per quattordici giorni e a mettersi a disposizione dell’autorità sanitaria per eventuale tampone.

Bardi su crisi Gazzetta del Mezzogiorno. “Avevamo accolto con grande soddisfazione la recente notizia del dissequestro della Gazzetta del Mezzogiorno, ma purtroppo siamo nuovamente costretti a preoccuparci per gli ultimi sviluppi che ha assunto la vicenda nelle ultime settimane. In questo momento delicato l’informazione sta dimostrando tutto il suo altissimo valore e la Basilicata non può permettersi di perdere il sostanziale apporto informativo, garantito da una testata forte del suo radicamento con territorio e della professionalità dei sui giornalisti. Seguiremo con attenzione l’evolversi della vicenda, auspicando in una schiarita nei prossimi giorni che dovrà essere frutto della capacità delle parti di soppesare non solo gli aspetti economici ma anche l’alto valore immateriale e la storia della Gazzetta”.

Sospensioni rate finanziamenti, plauso di Bardi a Intesa Sanpaolo. Il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, esprime apprezzamento per l’iniziativa presa dall’istituto bancario Intesa Sanpaolo a sostegno delle imprese turistiche che prevede la sospensione, per due anni, delle rate dei finanziamenti in essere.“Questo strumento – osserva Bardi – rappresenta una boccata d’ossigeno per le famiglie, considerato che il settore turistico lucano conta centinaia di imprese e migliaia di occupati. Le difficoltà che si trova ad affrontare il comparto sono di portata straordinaria. Come Regione stiamo lavorando per attivare misure speciali e contiamo di essere affiancati nella nostra azione proprio dagli istituti bancari, che attraverso le loro capacità tanto possono fare per sostenere le imprese e le famiglie”.

Brucellosi bovina, Regione istituisce gruppo di lavoro. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di garantire la continuità produttiva agli allevatori e la sicurezza alimentare ai consumatori. Una task force per la brucellosi bovina allo scopo di predisporre una metodologia di rilevamento della malattia uniforme in tutta la regione, capace di garantire la continuità produttiva agli allevatori e la sicurezza alimentare ai consumatori. “Il gruppo di lavoro – dichiara l’assessore regionale Leone – si occuperà di definire una metodologia che ci permetta di dare alla Basilicata la qualifica di territorio ufficialmente indenne, in modo da offrire un fondamento epidemiologico all’ottimo lavoro di risanamento svolto finora dal servizio veterinario regionale”.

di Pietro Soldo

Pietro Soldo

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *