ULTIM’ORA BASILICATA

 ULTIM’ORA BASILICATA

Emergenza covid-19, aggiornamento del 25 maggio (dati 24 maggio). La task force regionale comunica che sono stati processati 1.183 tamponi molecolari di cui 50 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 2 persone residenti ad Acerenza, 3 ad Avigliano, 3 a Brindisi di Montagna, 1 a Calvello, 1 a Campomaggiore, 7 a Irsina, 1 a Lauria, 1 a Lavello, 2 a Matera, 4 a Melfi, 8 a Montemilone, 1 a Montescaglioso, 1 a Muro lucano, 2 a Nova Siri, 1 a Policoro, 3 a Potenza, 4 a Rapolla, 1 a Rivello, 1 a Senise, 1 a Stigliano, 1 a Tito, 1 a Venosa. Nella stessa giornata è deceduta 1 persona (residente a Muro Lucano) e sono state registrate 131 guarigioni (109 di residenti in Basilicata e 22 di non residenti). Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.210, di cui 4.124 in isolamento domiciliare. Sono 20.712 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 550 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 86: a Potenza 30 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 26 in Pneumologia, 2 in Medicina d’urgenza e 2 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 16 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 7 in Pneumologia, e 3 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 352.087 tamponi molecolari, di cui 323.400 sono risultati negativi, e sono state testate 200.926 persone.

Incentivi per giovani laureati in azienda. Assessore Cupparo: “La migliore formazione si fa direttamente in azienda”. Incentivi per le imprese con sede operativa in Basilicata che assumono giovani laureati, a tempo indeterminato anche parziale, con inquadramento in un livello/categoria contrattuale corrispondente a mansioni di elevata complessità che richiedono la qualifica universitaria: è quanto prevede il provvedimento predisposto dal Dipartimento Attività Produttive-Formazione-Lavoro. “Si tratta – precisa l’assessore Francesco Cupparo – di un bonus occupazionale che sarà riconosciuto nel limite massimo di tre annualità per un importo massimo di 13.000 euro all’anno elevato a 15.000 euro nel caso di giovani donne”. I requisiti che saranno indicati dall’Avviso Pubblico “Giovani laureati in azienda”: avere una età compresa tra i 18 e i 40 anni; essere residente in un comune della Basilicata; essere in possesso del diploma di laurea (anche triennale) e/o con dottorato di ricerca. La dotazione finanziaria complessiva è di due milioni di euro.

Progetti per la messa in sicurezza del torrente Sarmento. L’obiettivo della Regione è ripristinare l’officiosità del corso d’acqua, intanto saranno affidati a giugno due interventi per la messa in sicurezza del corso d’acqua

Centro di Alta Tecnologia Ambiente ed Energia. Rosa: “Progetto visionario e coraggioso, che può rappresentare una svolta nella politica imprenditoriale lucana”. Crescita economica e sociale attraverso l’innovazione in campo energetico, che sappia unire lo sviluppo sostenibile e la tutela ambientale, è questa la finalità della candidatura della Basilicata quale sito per il Centro di Alta Tecnologia Ambiente ed Energia ed è questa la sfida che hanno colto gli oltre 130 partecipanti alla I Plenaria regionale tenutasi lo scorso 20 maggio.

Feasr: le Regioni del Sud bacchettano Patuanelli e chiamano in causa il Governo. Critiche al Ministro: «Niente giochetti: non si cambino in corsa le regole del gioco» L’appello all’Esecutivo: «Decida secondo equità, tutelando il Meridione da nuovi scippi che sarebbero deleteri per l’avvenire del motore agricolo dell’Italia». Lo dicono gli assessori regionali all’Agricoltura di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Umbria (rispettivamente Francesco Fanelli, Gianluca Gallo, Nicola Caputo, Donato Pentassuglia, Toni Scilla e Roberto Morroni), insistendo sulla necessità – ormai diventata argomento di discussione a livello nazionale – di non mutare in corso d’opera le regole di riparto dei fondi europei per le politiche di sviluppo rurale.

Pipponzi: Basilicata e Assisi insieme per il G20 di Matera. Un flash mob delle scuole per un mondo migliore: evento che punta espressamente sui giovani che rappresentano la linfa della società. Nell’ambito del Programma regionale ‘Il Cantico delle Creature e Mens sana in corpore sano’ si terrà, lunedì 31 maggio dalle ore 11:05 alle 11:10, un evento benaugurale per lasciarsi alle spalle l’annus horribilis caratterizzato dagli effetti nefasti della pandemia e per lanciare un messaggio di ottimismo che veda, finalmente, protagonisti allieve e allievi con il ‘Manifesto d’Amore per un Mondo Migliore’ che punta a mettere al centro della Programmazione regionale e nazionale la Scuola e i Giovani.

di Lucia Verrastro

Lucia Verrastro

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *