ULTIM’ORA BASILICATA

 ULTIM’ORA BASILICATA

Ai 26 migranti positivi nel centro di accoglienza di Potenza, se ne sono aggiunti altri 12 alloggiati in una struttura del materano. Strani casi visto che a Lampedusa avrebbero avuto il via libera prima di essere spostati dal Ministero dai test seriologici. E’ evidente che qualcosa non funziona propri alle frontiere con l’esterno. Bene l’ordinanza 29 del nostro governatore Bardi che sottopone a isolamento precauzionale chi arriva dall’estero e a test rinofaringe.

Ieri Consiglio Comunale a Potenza. Approvato il regolamento previsto dallo Statuto comunale per la definizione degli indirizzi per la nomina, la designazione e

la revoca dei rappresentanti dell’Amministrazione presso enti, aziende, istituzioni e società partecipate. Approvate le nuove tariffe Taric e la variazione di Bilancio 2020/22. Rimandata l’approvazione del nuovo Prip (piano regolatore impianti pubblicitari).

Assessore regionale alla Sanità Leone su ospedale di Matera: “Non è una questione privata. L’incontro tecnico-informativo che il governo regionale ha inteso promuovere per il giorno 24 luglio prossimo all’ospedale di Matera, alla presenza di dirigenti dell’Azienda sanitaria di Matera, consiglieri regionali della compagine governativa e tutti coloro che vorranno intervenire, è un evento pubblico che merita apprezzamento. Questo governo regionale sulla sanità ha scelto la trasparenza, è finito il tempo delle ristrette cabine di regia, dove pochi maggiorenti politici si riunivano con qualche alto funzionario e dettavano le linee di indirizzo sulla sanità sulla pelle dei lucani”.

Cotrab, l’assessore regionale Merra sui trasporti Cotrab. L’assessore regionale alle Infrastrutture interviene sulla questione trasporto pubblico, dopo sentenza Tar in materia di proroga contratto gestore: “Al primo posto ci sono i cittadini e la necessità di garantire loro un servizio efficiente: ecco perché, non possiamo dare nemmeno un euro in più a Cotrab, senza un riscontro dal punto di vista del miglioramento delle prestazioni”. La sentenza del Tar della Basilicata ha stabilito la proroga del contratto con il gestore fino al novembre 2021. “Non possiamo allargare i cordoni della borsa – aggiunge l’assessore – senza che nulla cambi rispetto al passato. La questione è senz’altro difficile e delicata. Ma la situazione di bilancio che abbiamo ereditato dalla precedente amministrazione, soprattutto sul capitolo dei trasporti, non è certamente rosea e non ci permette di far fronte alle richieste che provengono dall’altra parte”. L’assessore Merra, allo stesso tempo, ricorda che “la stagione delle gare è finalmente partita. Siamo quindi in una fase di transizione: fin quando non ci sarà una nuova aggiudicazione, con la conclusione delle procedure di gara che garantiranno un trasporto pubblico qualitativamente migliore, bisognerà appellarsi al bon senso”.

Fonte Itala, nuova vita per il piccolo stabilimento. Commenti positivi sul provvedimento di giunta regionale che dà il via libera al subentro della società Givad srl nello sfruttamento della concessione mineraria “Nuova Itala”. Uno spiraglio di luce per lo stabilimento Fonte Itala. L’azienda di Atella, quindi, potrà riprendere le attività di estrazione, imbottigliamento e commercializzazione delle acque minerali, così come i dipendenti potranno finalmente ritornare sul posto di lavoro.

di Lucia Verrastro

Lucia Verrastro

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *