ULTIM’ORA BASILICATA

 ULTIM’ORA BASILICATA

Il Governatore lucano Bardi su ricorrenza Santo protettore di Potenza. “Il Tempietto di San Gerardo, Santo Protettore di Potenza, è stato simbolicamente consegnato nei giorni scorsi, dai Portatori del Santo, all’Ospedale San Carlo. In questo gesto altamente significativo è racchiuso il momento con cui quest’anno Potenza si accinge a festeggiare il suo Patrono. Questo connubio tra fede e speranza ci deve essere di monito. Formulo alle istituzioni, alle associazioni e ai cittadini del capoluogo il mio sincero augurio. Questa festività molto sentita ricade in un momento particolare in cui con tutte le cautele stiamo provando a ripartire e a uscire dai mesi bui in cui abbiamo lottato per evitare il diffondersi della pandemia. Giorni in cui ognuno di noi, con grande senso di responsabilità, è rimasto in casa. Sono consapevole che i festeggiamenti in onore del Santo Patrono di Potenza sono stati da sempre vissuti con grande senso di devozione e partecipazione da fedeli e cittadini. Ma, considerato il momento, il modo giusto per onorare il Santo Protettore di Potenza sarà quello di dimostrare vicinanza a tutto il personale sanitario, che in questi mesi si è tanto speso per noi, e a tutti coloro che hanno sofferto per la perdita di un loro caro”.

Gli Avvisi Pubblici rivolti alla filiera turistica e alle microimprese rispondono principalmente alla volontà della Giunta di incoraggiare i titolari di impresa, duramente colpiti dagli effetti della pandemia, a credere, con maggiore coraggio e ottimismo, nella ripresa. Lo sostiene l’Assessore alle Attività Produttive Francesco Cupparo che aggiunge: avverto l’obbligo morale di un pubblico riconoscimento del lavoro svolto, in situazioni di difficoltà, da tutto il personale degli uffici del Dipartimento. I provvedimenti hanno inoltre un significato particolare per il metodo concertativo prescelto e seguito che – continua Cupparo – attraverso la Task Force insediata, composta dai consiglieri Acito, Sileo, Leggeri e Polese, a cui va il ringraziamento per l’impegno profuso, ha prodotto un’ampia consultazione delle categorie e degli operatori di tutti comparti produttivi.

Bardi su vicenda che coinvolge l’Ospedale San Carlo. Il presidente Bardi comunica che sono pervenute le risultanze della Commissione d’inchiesta interna, dopo la sua richiesta di aprire un’indagine sulla vicenda riportata dalla stampa, accaduta presso l’ospedale San Carlo a seguito del Covid 19. I risultati sono stati inviati all’autorità giudiziaria che, com’è noto, ha aperto un’inchiesta e che dovrà decidere su eventuali ipotesi di reato.

L’assessore alla Salute Rocco Leone e il consigliere regionale Giovanni Vizziello esprimono soddisfazione per l’epilogo che ha avuto la vicenda dell’ulteriore nomina del dottor Pietro Quinto, dirigente dell’Azienda sanitaria di Matera, il quale avrebbe assunto ad interim la direzione dell’economato. “Ferme restando le prerogative della direzione generale dell’Asm in materia di conferimento di incarichi dirigenziali, in un momento così delicato nel rapporto tra politica e società – sostengono Leone e Vizziello – ci è sembrato inopportuno l’accentramento degli incarichi a dirigenti che già nelle passate amministrazioni hanno assunto tali posizioni. È chiaro a tutti, a iniziare dai cittadini che ci hanno dato fiducia, che l’indirizzo politico di questa maggioranza è fondato sulla discontinuità rispetto al passato, a iniziare proprio dalla sanità. Stiamo lavorando a una riforma importante in tal senso proprio per trasformare questo comparto lucano in un’eccellenza”.

Rosa: ad Eni nessuna autorizzazione ad aumentare emissioni nell’aria. “Nessuna autorizzazione ad Eni di emettere nell’aria inquinanti “in quantità maggiori rispetto al passato”. La giunta regionale, con la delibera n. 329 adottata il 15 maggio, non ha inteso concedere deroghe di alcun tipo alla compagnia petrolifera. Tutt’altro”. Lo precisa l’assessore regionale all’Ambiente ed Energia, Gianni Rosa, replicando alla nota a firma di Giambattista Mele/Medici per l’Ambiente.“L’interpretazione della dgr è sbagliata. L’atto in questione risponde semplicemente alla richiesta della società di far entrare in funzione al Cova due torri quando il termodistruttore principale è spento. Evento che si è verificato più volte negli ultimi anni e che è giustificato dagli interventi di ottimizzazione e manutenzione straordinaria. In ogni caso l’attivazione dei due termodistruttori di riserva avverrà, comunque, nel rispetto dei flussi di massa autorizzati. A tal proposito, l’Eni dovrà comunicare i flussi di massa cumulativi dei tre punti emissivi.Vogliamo rassicurare i lucani e, in particolare i cittadini della Val d’Agri, che l’esecutivo Bardi pone tra i suoi obiettivi prima la salute e l’ambiente. Obiettivo che, per quello che ci riguarda, non verrà mai meno”.

Un tablet in ogni barca, al via il progetto di digitalizzazione per la pesca. La tecnologia a supporto della pesca. Consegnati a due rappresentanti dei pescatori dell’arco jonico e tirrenico 14 tablet finalizzati a creare un network digitale per valorizzare il capitale umano del settore in termini di conoscenze, informazioni, competenze tecniche e professionali. L’iniziativa che, rientra nell’ambito del progetto “Promozione del capitale umano nel settore della pesca e dell’acquacoltura”, si è svolta presso il Dipartimento Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata in collaborazione con il Centro di ricerca Politiche e Bioeconomia (Crea), i supporti informatici sono stati predisposti per veicolare contenuti dedicati e per consentire ai pescatori di essere parte attiva nel flusso di comunicazione. A loro viene richiesta, infatti, la compilazione on line del “Quaderno di mare”, un questionario destinato a raccogliere informazioni che, opportunamente elaborate, daranno vita a una banca dati su un settore finora poco conosciuto dal punto di vista socio-economico, consentendo di monitorare i dati del pescato, la stagionalità delle catture, le aree di pesca, le azioni di tutela ambientale, le attività di diversificazione. I pescatori potranno anche condividere foto e brevi video per raccontare attraverso le immagini il “loro” mare, il lavoro in barca, gli avvistamenti di cetacei, la bellezza degli scorci marini, ecc.. Il Crea, attraverso incontri informativi organizzati via web, guiderà i pescatori nella fase di avvio delle attività e curerà, sul portale regionale del Feamp, la pubblicazione di report statistici di riepilogo per rendere noti i risultati del questionario.

Forestazione, Fanelli: avvio cantieri entro prima settimana giugno. Saranno avviati entro la prima settimana di giugno i cantieri forestali. A darne notizia l’assessore alle Politiche agricole e forestali, Francesco Fanelli che, dopo aver ricevuto la delega alla forestazione una settimana fa, ha incontrato prontamente i rappresentanti dei sindacati del settore, Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil.A essere interessata all’avvio dei lavori una platea di 3500 addetti ai servizi idraulico-forestali. Nei prossimi giorni, inoltre, come ha annunciato l’assessore Fanelli, sarà approvato in Giunta il Piano operativo annuale 2020 (POA), strumento attuativo del settore forestale che disciplina gli obiettivi generali e specifici da realizzare in attuazione delle Linee programmatiche del settore forestale, gli aspetti organizzativi e gestionali, con particolare riguardo ai livelli occupazionali, agli elaborati progettuali, alle modalità di erogazione e di rendicontazione dei fondi, alle attività di controllo e di monitoraggio.

di Dennis Romano

Dennis Romano

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *