ULTIM’ORA BASILICATA

 ULTIM’ORA BASILICATA

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 7 ottobre (dati 6 ottobre). La task force regionale comunica che ieri, 6 ottobre, sono stati processati 760 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 15 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano 10 persone residenti e in isolamento in Puglia; 1 persona residente a Matera; 1 persona residente a Viggiano e 3 persone residenti a Venosa. Nella stessa giornata sono guarite 2 persone residenti a Lauria e sono decedute 2 persone, una residente a Pisticci e l’altra a Marsiconuovo. I lucani attualmente positivi sono 318 (317 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 5 positività di residenti e si sottraggono 2 guarigioni e 2 decessi) e di questi 285 si trovano in isolamento domiciliare. Sono 35 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 18 persone, tra cui 1 guarito in attesa di dimissioni, sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 11 persone nel reparto di Pneumologia e 1 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 5 persone, tra cui una guarita in attesa di dimissioni, si trovano nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 78.669 tamponi, di cui 77.724 sono risultati negativi.

Giro d’Italia in Basilicata, occasione per promuovere i nostri territori. Domani 8 ottobre il Giro d’Italia attraversa la Basilicata con una tappa che avrà partenza da Castrovillari ed arrivo a Matera, per ripartire il 9 sempre dalla città dei Sassi con direzione Brindisi. La Capitale Europea della Cultura 2019 sarà dunque traguardo della sesta tappa della corsa ciclistica più famosa d’Italia con la carovana rosa che avrà attraversato un percorso quasi interamente in territorio lucano. Il percorso passerà dal Parco Nazionale del Pollino, entrerà in Basilicata attraversando i territori di 16 comuni costeggiando la diga di Monte Cotugno sulla Sinnica, tagliando per la Val d’Agri e attraversando il territorio dei calanchi fino alla Basentana e alla SS.7, lungo paesaggi suggestivi e unici. Una tappa di 188 chilometri di cui oltre 150 in Basilicata, per un evento che mancava da anni e che inevitabilmente rappresenta un’occasione di attenzione da parte del grande pubblico internazionale.

Tre Gocce d’Oro 2020 – Grandi Mieli d’Italia”, premiati 17 mieli lucani. Successo della Basilicata all’importante concorso nazionale. Il miele lucano continua a distinguersi e a conservare un posto di rilievo nel panorama nazionale, portando a casa successi e premi importanti. In occasione della 40a edizione del Concorso “Tre Gocce d’Oro 2020 – Grandi Mieli d’Italia”, organizzato dall’Osservatorio Nazionale del Miele a Castel san Pietro (Bologna) e volto alla selezione dei migliori mieli di produzione nazionale anche quest’anno ben 17 sono i mieli lucani premiati, 11 nella provincia di Matera e 6 in quella di Potenza, per diverse categorie di miele, dai millefiori a quelli uniflorali e ai mieli ottenuti con il metodo di agricoltura biologica. Di questi 1 premiato con le “Tre Gocce d’Oro” che è il premio più prestigioso, 8 premiati con le “Due Gocce d’Oro” e 8 premiati con “Una Goccia d’Oro”.

Dissesto idrogeologico, Merra: “Vulture e Collina materana protagonisti”. Firmati ieri a Potenza dall’assessore alle Infrastrutture e dal commissario regionale per il dissesto tre protocolli d’intesa con i Comuni di Lavello, Rapolla e Accettura per importanti interventi di mitigazione del rischio idrogeologico. Per quanto riguarda il territorio provinciale di Potenza, a Lavello andranno 685 mila euro per l’intervento denominato “Lavori di integrazione al consolidamento del rione Casale”, mentre a Rapolla toccheranno fondi pari a 1 milione 652 mila euro per il “Consolidamento delle aree a rischio Borgo di Fronte e Fosso Marciano”. Ammonta ad 869.875 euro, invece, il contributo che, nell’aerea del materano, interesserà il Comune di Accettura per il “per la messa in sicurezza dell’area R4 nella zona Sud del centro abitato”. Al momento della firma erano presenti i sindaci di Lavello, Sabino Altobello, Rapolla, Biagio Cristofaro ed Accettura, Alfonso Vespe. “Si diffonde a macchia d’olio – ha detto l’assessore Merra dopo la firma dei tre protocolli – l’ondata positiva in seguito al finanziamento di circa 200 milioni di euro per i progetti di intervento sul dissesto idrogeologico. La struttura commissariale sta cercando di porre rimedio ad una serie di delicate situazioni che interessano il territorio regionale.

Presidente Bardi su risultato ballottaggio elezione sindaco di Matera. “Ringrazio Rocco Luigi Sassone per l’impegno profuso con coraggio in questa difficile campagna elettorale. A lui va il mio ringraziamento. Nel fare le congratulazioni al neosindaco di Matera Bennardi e alla sua coalizione ribadisco che le porte della Regione Basilicata sono sempre aperte a prescindere dal colore politico perché è obiettivo di tutti il benessere delle nostre comunità”.

L’assessore Fanelli annuncia l’IGP Olio Lucano. Da lunedì la Basilicata si fregia del marchio IGP Olio Lucano, iscritto ufficialmente nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette come da Regolamento di Esecuzione Ue 2020/1389 della Commissione del 28 settembre 2020 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea del 5 ottobre 2020.

di Lucia Verrastro

Lucia Verrastro

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *