ULTIM’ORA BASILICATA

 ULTIM’ORA BASILICATA

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 12 ottobre (dati 10 e 11 ottobre). La task force regionale comunica che nei giorni 10 e 11 ottobre sono stati processati 1096 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 30 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano 6 persone residenti in Puglia e li’ in isolamento; 4 persone residenti a Matera; 2 persone residenti a Venosa; 1 persona residente a Ferrandina; 1 persona residente a Calvello da riferirsi alla casa di riposo di Marsicovetere; 1 persona residente a Sarconi; 2 persone residenti a Potenza di cui 1 in isolamento in Puglia; 1 persona residente ad Aliano; 2 persone residenti a Tricarico; 1 persona residente a Pomarico; 4 persone residenti a Brienza; 1 persona residente ad Avigliano in isolamento a Brienza; 1 persona residente a Satriano in isolamento a Brienza; 1 persona residente a Marsiconuovo in isolamento a Brienza; 1 persona residente a San Chirico Raparo in isolamento a Brienza; 1 persona residente a Tramutola. Nella giornata di ieri risultano guarite 4 persone: 1 residente a Brienza, 1 residente a Tolve, 1 residente a Palazzo San Gervasio e 1 residente a Melfi. I lucani attualmente positivi sono 398 (378 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 24 positività di residenti e si sottraggono 4 guarigioni) e di questi 364 si trovano in isolamento domiciliare. Sono 36 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 18 persone, tra cui 1 guarito in attesa di dimissioni, sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 12 persone nel reparto di Pneumologia e 1 nel reparto di Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 5 persone, tra cui una guarita in attesa di dimissioni, si trovano nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 35 persone decedute e 452 guariti. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 82.280 tamponi, di cui 81.205 sono risultati negativi.

Parco del Vulture, pubblicata ordinanza per la raccolta delle castagne. Sul sito dell’Ente Parco del Vulture è stata pubblicata l’ordinanza per la raccolta dei prodotti secondari del bosco. Lo sfruttamento sostenibile è possibile senza depauperare il territorio e tutelando la biodiversità che contraddistingue il Parco del Vulture. Per mettere un freno ai comportamenti illegittimi è concessa la fruibilità del patrimonio castagnicolo con regole chiare che permettono, da un lato, la sostenibilità delle attività di accesso e di raccolta delle castagne e, dall’altro, un ritorno economico per i privati e le imprese del settore.

Contributi economici a studenti universitari fuori sede, 1.773 sinora i beneficiari. Sono 1.733 gli studenti universitari fuori sede per l’anno accademico 2019/2020 che rientrano per ora nella graduatoria dei beneficiari ammessi ai contributi secondo le graduatorie pubblicate sul sito istituzionale della Regione insieme all’elenco degli esclusi con la relativa motivazione. Per le domande escluse perché non rispondenti alle richieste dell’A.P. gli studenti hanno 10 giorni di tempo per presentare un’istanza motivata di riesame. La spesa complessiva ammonta a 1 milione 800 mila euro.La misura sollecitata risponde all’esigenza di venire incontro alle difficoltà economiche di studenti e famiglie.Per la Giunta, che eroga 10 milioni di euro l’anno all’Unibas, è un ulteriore segnale di attenzione ai problemi dei servizi sempre più efficienti da garantire agli studenti universitari e alle risposte da dare finalizzate al rilancio dell’Unibas, soprattutto per raggiungere l’obiettivo di incrementare il numero di iscritti e tra questi di giovani lucani.

di Lucia Verrastro

Lucia Verrastro

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *