ULTIM’ORA BASILICATA

 ULTIM’ORA BASILICATA

Basilicata nel nuovo Dpcm è zona gialla con altre 13 regioni ma resta con RT migliore d’Italia. La Basilicata è in zona gialla con un lieve incremento del RT ma ancora sotto la soglia della zona arancio e con un buon margine sulla zona rossa ma non si deve però abbassare la guardia.

Emergenza covid-19, aggiornamento del 6 novembre (dati 5 novembre). La task force regionale comunica che ieri, 5 novembre, sono stati processati 1.461 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 274 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano: 24 persone residenti in Puglia e lì in isolamento; una persona residente in Abruzzo e lì in isolamento (di rientro dall’estero); 1 residente in Emilia Romagna e in isolamento a Matera; 2 residenti in Calabria e in isolamento a Matera; 1 residente nelle Marche in isolamento a Matera; 1 residente in Calabria e in isolamento a Viggianello; 2 di Accettura; 3 di Atella; 6 di Avigliano; 3 di Barile; 1 di Bernalda; 6 di Brienza di cui uno domiciliato Latronico; 1 di Cancellara; 1 di Corleto; 3 di Ferrandina; 3 di Forenza; 5 di Garaguso; 2 di Genzano; 7 di Grassano; 2 di Irsina; 1 di Latronico; 5 di Lauria; 1 di Lavello domiciliato Melfi; 1 di Marsiconuovo domiciliato Brienza; 1 di Marsicovetere ; 59 di Matera; 35 di Melfi; 7 di Miglionico; 1 di Moliterno; 7 di Montalbano Jonico; 2 di Montescaglioso; 6 di Palazzo; 2 di Pietragalla; 3 di Pisticci; 1 di Policoro; 5 di Pomarico; 12 di Potenza di cui due domiciliati a Brienza; 14 di Rapolla; 10 di Rionero; 2 di Rotonda; 1 di Salandra; 3 di San Fele; 1 di Sant’Angelo le Fratte; 4 di Sant’Arcangelo; 2 di Stigliano; 3 di Tricarico; 1 di Tursi; 8 di Venosa; 1 di Viggianello. Nella stessa giornata sono guarite 32 persone (27 di Venosa, 2 di Matera, 1 di Trecchina, 1 di Corleto, 1 di Ginestra) e sono decedute 3 persone (1 di Potenza, 1 di Venosa, 1 di Matera). Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 2.204 (1.995 all’ultimo aggiornamento a cui si aggiungono 244 positività di residenti e si sottraggono 32 guarigioni di residenti e 3 decessi) e di questi 2.088 si trovano in isolamento domiciliare. Sono 116 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 35 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 7 in Terapia intensiva, 20 in Pneumologia e 11 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 25 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 9 in Terapia intensiva e 9 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 112.980 tamponi, di cui 108.124 risultati negativi.

Acque minerali: “Serenità e lavoro per Fonte Itala”. L’assessore regionale alle Infrastrutture Merra esprime soddisfazione per la delibera della giunta lucana sui diritti di sfruttamento alla società che ha rilevato la precedente proprietà dopo il fallimento della fonte Cutolo. Un provvedimento che prevede il “Riconoscimento e l’autorizzazione alla coltivazione del Pozzo Nettuno, ricadente nella concessione mineraria Fonte Itala nel territorio comunale di Atella in contrada La Francesca e la contestuale variante della concessione mineraria alla società Givad”.

Odori sulfurei, Arpab: piano per monitorare qualità dell’aria. Dopo le segnalazioni dei Comuni di Stigliano, Accettura e Oliveto Lucano, sono state disposte verifiche nella zona con un mezzo mobile.

Giunta regionale sul Piano nazionale di Ripresa e Resilienza. La Giunta regionale ha approvato una delibera con cui viene istituito un gruppo di lavoro interdipartimentale che si interfaccerà con il Governo nazionale sul ‘Piano nazionale di Ripresa e Resilienza’. Sono pronti progetti regionali per 6 miliardi di euro. Ciò si aggiunge ad altri progetti già presentati con i Cis al Governo, con coinvolgimento degli Enti locali territoriali, per oltre 1 miliardo di euro. Gli obiettivi sono quelli economico-sociali definiti nella strategia del Governo e cioè: Digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo; Rivoluzione verde e transizione ecologica; Infrastrutture e mobilità; Istruzione, formazione, ricerca e cultura; Equità sociale, di genere e territoriale; Salute.

Programmi ad hoc per mitigare l’erosione delle spiagge dei litorali lucani. Entro dicembre 2020 ci sarà un piano per mitigare l’erosione e l’arretramento della costa jonica. Entro giugno 2021, invece, sarà predisposto un piano di interventi per la costa tirrenica. Sono queste le principali novità contenute nel Documento programmatico al Piano regionale delle coste, uno degli impegni assunti dal governo Bardi, ora in via di realizzazione.

Avviso “Valore Donna”: finanziate altre 65 domande. Si è proceduto al quarto scorrimento di graduatoria delle domande ritenute ammissibili e non finanziabili per mancanza di risorse in attuazione dell’Avviso Pubblico “Valore Donna 2020 – Voucher per la conciliazione” per 65 nuove domande e all’approvazione delle Linee Guida per la gestione e la rendicondazione dei voucher. Avvisofinalizzato a favorire la permanenza al lavoro delle donne con difficoltà di partecipazione piena e permanenza nel mercato del lavoro in ragione dei problemi derivanti dai ruoli di cura da esse svolti all’interno della famiglia.

di Lucia Verrastro

Lucia Verrastro

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *