ULTIM’ORA BASILICATA

 ULTIM’ORA BASILICATA

La Basilicata da mercoledì rientra fra le regioni a colore arancione. In merito alla decisione assunta dal ministro alla Salute Speranza che, a partire da domani, colloca la Regione Basilicata tra quelle a colore arancione, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi ha così commentato: “La decisione del ministro nasce a seguito dell’aumento dei casi positivi registrato negli ultimi giorni. Faccio appello al senso di responsabilità dei lucani perché in assenza di vaccino la pandemia si combatte con atteggiamenti estremamente responsabili. Solo seguendo le regole che tutti ormai conosciamo possiamo sconfiggere il virus e rallentare in modo efficace la sua diffusione. Non è escluso che a seguito della crescita dei contagi nelle prossime ore emetterò una ordinanza con ulteriori misure restrittive”.

Emergenza covid-19, aggiornamento del 10 novembre (dati 9 novembre). La task force regionale comunica che ieri, 9 novembre, sono stati processati 1.571 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 264 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano: 35 residenti in Puglia e lì in isolamento, 2 residenti in Campania e lì in isolamento, 2 residenti in Calabria e lì in isolamento, 1 residente in Molise e lì in isolamento, 5 residenti ad Atella, 3 ad Avigliano, 2 a Barile di cui 1 in isolamento a Venosa, 1 a Calvello, 4 a Castelmezzano, 1 a Craco, 1 a Episcopia, 4 a Ferrandina, 2 a Forenza, 3 a Genzano, 1 a Ginestra, 3 a Grassano, 1 a Grottole, 2 a Latronico, 6 a Lavello di cui 2 in isolamento a Venosa, 2 a Marsicovetere, 1 a Maschito, 31 a Matera, 12 a Melfi, 1 a Miglionico, 13 a Montalbano Jonico, 4 a Montemilone di cui 2 in isolamento a Venosa, 1 a Montescaglioso, 4 a Palazzo S.G., 1 a Pietragalla, 3 a Pignola, 2 a Pisticci, 7 a Policoro, 20 a Potenza, 2 a Rapolla di cui 1 in isolamento a Venosa, 11 a Rionero in Vulture di 1 in isolamento a Barile e 1 a Rapolla, 2 a Ripacandida, 1 a Ruvo del Monte, 1 a Sant’Arcangelo, 2 a Sasso di Castalda, 1 a Scanzano Jonico, 1 a Spinoso, 8 a Stigliano, 3 a Tito, 1 a Tolve, 2 a Tricarico, 2 a Trivigno, 46 a Venosa. Nella stessa giornata risultano guarite 12 persone: 4 di Pignola (in isolamento a Pescopagano), 2 di Lauria, 1 di Sant’Arcangelo, 1 di Pescopagano, 1 di Moliterno, 1 di Marsicovetere, 1 di Spinoso e 1 di Potenza. Inoltre, risultano decedute due persone, una di Rionero in Vulture e una di Latronico. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 2.851 (2.641 all’ultimo aggiornamento a cui si aggiungono 224 positività di residenti e si sottraggono 12 guarigioni di residenti e 2 decessi) e di questi 2.695 si trovano in isolamento domiciliare. Sono 156 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 35 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 8 in Terapia intensiva, 20 in Pneumologia e 15 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 57 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 10 in Terapia intensiva e 11 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 117.676 tamponi, di cui 113.133 risultati negativi.

Tra Recovery Fund e semplificazioni, l’edilizia non si fermerà. L’assessore regionale alle Infrastrutture Merra illustra gli effetti favorevoli che scaturiscono dall’applicazione delle nuove normative di settore. “Quella dell’edilizia e delle infrastrutture è l’unica industria che durante l’emergenza Covid non si sta fermando. Recependo prontamente il Decreto Semplificazioni sono evidenti i riscontri positivi sul territorio dovuti ad un nuovo approccio al mondo delle autorizzazioni sismiche, che vengono evase, come previsto dalla normativa sulle semplificazioni, in 30 giorni, dopo i quali interviene il silenzio-assenso”.

Manutenzione torrente Racanello, in Gazzetta ufficiale il bando. Diventa operativa la prima di una serie di procedure che saranno avviate per ripristinare l’officiosità dei fiumi e assicurare, a costo zero per la Regione, anche l’impiego dei forestali nelle operazioni di manutenzione degli alvei. Sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 del 6 novembre 2020 è stato pubblicato il bando di gara, rivolto a ditte specializzate, per l’affidamento dei lavori di “Ripristino dell’officiosità idraulica e controllo/bonifica di vegetazione del torrente Racanello”, nel territorio di San Chirico Raparo. Si tratta di una “procedura aperta” dell’importo di circa 316 mila euro che sarà aggiudicata in base al criterio del minor prezzo e prevede un termine di 180 giorni per l’esecuzione delle opere. Il termine ultimo per la presentazione delle offerte è il 30 novembre 2020.

Recovery fund: tavolo in Regione analizza i capisaldi strategici. La Regione Basilicata ha inviato alla Conferenza delle Regioni un elenco di azioni da candidare al Piano Nazionale di ripresa e resilienza per quasi 13 miliardi di euro. I capisaldi strategici, fissati in coerenza con le missioni stabilite dal Governo e contenute nelle linee guida approvate dal Comitato interministeriale per gli affari europei, sono stati esaminati in Regione da un Gruppo di lavoro al quale hanno preso parte il presidente Bardi, gli assessori Rosa e Merra, i dirigenti generali dei Dipartimenti regionali, il capo di Gabinetto e i dottori Leonardo Cuoco e Giampiero Perri.

di Lucia Verrastro

Lucia Verrastro

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *