ULTIM’ORA BASILICATA

 ULTIM’ORA BASILICATA

An empty school classroom defocused.

Emergenza covid-19, aggiornamento del 4 dicembre (dati 3 dicembre). La task force regionale comunica che sono stati processati 1.701 tamponi di cui 158 (e fra questi 139 residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività lucane riscontrate riguardano: 1 di Albano di Lucania, 1 di Barile, 10 di Bella, 1 di Bernalda, 3 di Calvello, 2 di Calvera, 1 di Castelluccio Inferiore, 1 di Chiaromonte, 4 di Ferrandina, 1 di Filiano, 1 di Forenza, 1 di Grassano, 1 di Lagonegro, 16 di Lauria, 2 di Lavello, 1 di Marsico Nuovo, 7 di Marsicovetere, 11 di Matera, 4 di Melfi, 3 di Montemurro, 1 di Montescaglioso, 3 di Muro Lucano, 2 di Nemoli, 1 di Oppido Lucano, 4 di Paterno, 5 di Picerno, 1 di Pietragalla, 2 di Pignola, 3 di Policoro, 18 di Potenza, 1 di Rapolla, 1 di Rionero in Vulture, 2 di Ripacandida, 1 di Salandra, 1 di San Severino Lucano, 1 di Sarconi, 3 di Scanzano Jonico, 2 di Senise, 4 di Stigliano, 1 di Teana, 1 di Tramutola, 1 Trecchina, 2 di Tursi, 2 di Vaglio di Basilicata, 2 di Vietri di Potenza, 1 di Viggianello, 1 di Viggiano. Ieri inoltre risultano guarite 100 persone, mentre ne sono decedute 3: 1 di Bella e 2 di Marsiconuovo. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.243 di cui 6.075 in isolamento domiciliare. Sono 2056 le persone guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 158 quelle decedute. Sono 168 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 39 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 12 in Terapia intensiva, 29 in Pneumologia e 16 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 52 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 8 in Terapia intensiva e 12 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 158.358 tamponi, di cui 147.800 risultati negativi.

Somme urgenze Regione: “280 mila euro per interventi in 5 Comuni”. Su iniziativa dell’assessore regionale alle Infrastrutture la giunta lucana ha approvato alcuni provvedimenti per interventi di messa in sicurezza nei comuni di San Paolo Albanese, Maratea, Pignola, Rapolla e Nova Siri, per un importo totale di 279.100 euro.

Acqua, la Regione assegna i contributi ai Comuni macrofornitori. Con una determinazione dirigenziale del Dipartimento Ambiente della Regione, approvata nei giorni scorsi, sono stati assegnati ai Comuni lucani macrofornitori di risorse idriche i contributi previsti dalla legge regionale n. 2/2019 (Benefici per la salvaguardia delle risorse idriche) per l’annualità 2019.Le somme erogate dalla Regione sono pari a 1.202.783,04.

Covid 19, didattica a distanza estesa fino all’8 dicembre. Il Presidente della Giunta Regionale, sentito il parere del Dipartimento politiche della persona dal quale si evidenzia chiaramente l’inversione di tendenza relativa all’incremento dei casi positivi a partire dai primi giorni di sospensione della didattica in presenza, ha deciso di estendere la DAD fino all’8 dicembre 2020.Questa a seguito della ordinanza regionale che invitava le scuole di ogni ordine e grado ad adottare la didattica a distanza già oggetto di ricorso al TAR Basilicata.In particolare, proprio nelle fasce di età che vanno dai 6 ai 10 anni e dagli 11 ai 13 si è notato un decremento del 50% dei casi.Quindi, secondo i tecnici della sanità regionale la sospensione della didattica in presenza è risultata efficace e necessaria per ridurre l’incremento dei casi positivi ed invertire il trend dei contagi. Così Bardi: “Dopo aver sentito il parere dei tecnici, e dopo aver valutato che in questa fase è prioritario tutelare la salute della comunità lucana ho deciso di estendere la didattica a distanza per le scuole primarie e secondarie di ogni grado fino all’8 dicembre”.

Giornata mondiale disabilità, Bardi: da Regione impegno costante. “Quest’anno la ‘Giornata internazionale delle persone con disabilità’ del 3 dicembre ha un significato particolare. Al di là, infatti, del suo significato generale, cioè quello di promuovere ‘una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, per sostenere la piena inclusione in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza’, questa ricorrenza cade mentre l’emergenza sanitaria in atto ha seriamente condizionato la vita di molte famiglie, aggravando ancora di più la condizione di tante persone con disabilità. La Regione sarà sempre presente con il suo massimo impegno”.

di Lucia Verrastro

Lucia Verrastro

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *