ULTIM’ORA BASILICATA

 ULTIM’ORA BASILICATA

Emergenza covid-19, aggiornamento del 13 febbraio (dati 12 febbraio). La task force regionale comunica che ieri, 12 febbraio, sono stati processati 1.093 di cui 87 (e fra questi 84 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività lucane riguardano: 1 di Albano, 1 di Atella, 2 di Avigliano di cui 1 in isolamento a Potenza, 4 di Bernalda, 1 di Castelsaraceno in isolamento a Viggiano, 3 di Forenza, 1 di Irsina, 2 di Latronico, 1 di Lauria, 8 di Maratea, 14 di Matera, 7 di Melfi, 1 di Montalbano, 2 di Nova Siri, 1 di Pignola, 9 di Pisticci, 8 di Policoro, 3 di Potenza, 5 di Rionero, 2 di Scanzano, 1 di Tito, 2 di Trecchina, 1 di Tursi, 2 di Valsinni, 1 di Venosa, 1 di Vietri. Nella stessa giornata sono guarite 34 persone. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 3.176, di cui 3.107 in isolamento domiciliare. Sono 10.254 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 339 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 69: a Potenza 30 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 18 in Pneumologia, 4 in Medicina d’urgenza e 3 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 6 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 6 in Pneumologia e 2 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 221.942 tamponi molecolari, di cui 205.458 sono risultati negativi, e sono state testate 135.908 persone.

Formazione forestale: la Basilicata responsabile per le Regioni del Sud. Nell’ambito del progetto For.Italy – Formazione forestale per l’Italia, la Basilicata è stata individuata quale responsabile per le Regioni del Sud della parte relativa ai “cantieri dimostrativi” e ai corsi di formazione per “istruttori forestali”

Campagna vaccinale Anticovid-19, sottoscritto accordo con i medici. Con l’avvio della fase 2 della campagna vaccinale anti Covid 19 scendono in campo i medici di medicina generale al fine di assicurare il massimo risultato in termini di copertura e per rispettare il cronoprogramma predisposto dal ministero della Salute.Per meglio disciplinare il rapporto di collaborazione fra medici e Regione, l’assessore alle Politiche per la Salute, Rocco Leone, ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei medici, Fimmg, Smi, e Intesa Sindacale, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa.

Regione Basilicata: si lavora alla completa digitalizzazione. Attivato presso il Dipartimento Ambiente il nuovo software per il protocollo informativo. Un nuovo sistema di protocollazione comprensivo della archiviazione documentale e relativa catalogazione. Si sta già lavorando, inoltre, alla digitalizzazione dei procedimenti amministrativi in carico al Dipartimento, in modo da offrire ai cittadini un moderno approccio alla pubblica amministrazione. I primi procedimenti saranno attivi sulla piattaforma digitale nelle prossime settimane. A conclusione del processo di trasformazione digitale, l’iter di formazione del procedimento sarà più veloce e gli interessati saranno in condizione di seguirne ogni passaggio.

Siti inquinati “orfani”, la Regione c’è. Iniziativa della Regione, che raccoglierà le segnalazioni dei Comuni per la bonifica dei siti potenzialmente contaminati per i quali non è stato individuato un soggetto responsabile. Per decreto del ministro dell’Ambiente sul “Programma nazionale di finanziamento degli interventi di bonifica e ripristino ambientale dei siti orfani” la Regione Basilicata ha a disposizione 2.312.405,54 euro per l’attuazione degli interventi di bonifica e ripristino ambientale dei siti cosiddetti “orfani” ovvero quei siti che sono potenzialmente contaminati ma per i quali non è stato individuato il soggetto responsabile sul quale gravano gli obblighi di bonifica e di ripristino ambientale.

Insediato nuovo Consiglio di Amministrazione FoRST. Si è insediato nei giorni scorsi il nuovo Consiglio di Amministrazione della FoRST (Fondazioneper la Ricerca Scientifica Termale), che rimarrà in carica per il prossimo quadriennio.Il CdA è presieduto da Costanzo Jannotti Pecci (già Presidente di Federterme Confindustria) e nefanno parte: Aldo Ferruzzi (Terme di Cervia e Brisighella), Rosanna Turchi (Terme diMontepulciano), Paolo Bonini (Terme di Trescore), Alberto Lalli, (Abano e Montegrotto Terme),Valerio Galasso (Terme di Ischia), tutti in rappresentanza di Federterme.Nel Consiglio, invece, i rappresentanti della componente pubblica sono: Massimo Ostillio (vicepresidente) e Guido Viceconte, specialista in malattie dell’apparato digerente, già docente dell’Università La Sapienza e per lungo tempo parlamentare europeo e nazionale, oltre che sottosegretario e viceministro.

di Lucia Verrastro

Redazione

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *